Descrizione: E:\InfoSharm Copia\infosharm.com\imm\IS logo.jpg 


HOME

Scopri e vivi
Sharm El Sheikh


INFO NEWS

News e info di Sharm
su Facebook


INFO SINAI-EGITTO

INFO suSHARM


VerbAqua

La casa editrice VerbAqua
pubblica storie di mare

 


RACCOLTA

ARTICOLI

 

 
Riflessioni di uno "sharmer"

 contatti  Descrizione: E:\InfoSharm Copia\infosharm.com\imm\email.jpg  Descrizione: E:\InfoSharm Copia\infosharm.com\imm\FBpp.jpg

GRANDE NOVITA'
UNA BUSSOLA
PER GLI SQUALI

 di Marco Benedet
romanzo
cartaceo e digitale


Dopo sei giorni di lavoro come istruttore si avrebbe diritto ad un normale day off e invece...
INFO QUI

  

L'ebook che ti fa vivere l'emozione di una immersione. Più di una immersione.
Solo per veri amanti del mare.

Quando sott'acqua si incontra uno squalo si possono fare tante cose. Una è ascoltarlo
Una nuova avventura col mare

INFO QUI

SEGUI VERBAQUA
 su Facebook

 


I subacquei buoni
vanno in paradiso.
I subacquei cattivi
vanno a Sharm El Sheikh e
lì fanno molte cose.
Racconti esilaranti di
tre subacquei "cattivi"
INFO


"Ma chi me lo ha fatto fare?"
racconto di mare,
il mare di Sharm El Sheikh,
l'ebook.
Scaricabile
QUI

 

Descrizione: E:\InfoSharm Copia\infosharm.com\imm\mPS.jpg
Manuale del Primo Soccorso
del Cane e del gatto.
L'EFR degli animali.
Cosa fare quando non c'è il vet
di Marco Benedet
edito da
Cosmopolis

 

InfoSharm è su Facebook,
raggiungici e commenta
le notizie
con gli altri amici di IS
 

MENU DI OGGI: RELITTI

Premetto che a me le esplorazioni subacquee dei relitti non sono mai piaciute, preferisco osservare le creature del mare.
Detto questo resta il fatto che uno dei siti di immersione più ambiti e visitati nel Mar Rosso è il relitto del mercantile inglese Thistlegorm affondato con le stive piene nel golfo di Suez nel 1941.


Thistlegorm - foto di Denis Zorzin


Thistlegorm - foto di Fabio Baviera

Poco lontano, nello stretto di Gobal, insidiosi reef hanno fatto affondare molte navi tra cui il Carnatic e il Giannis D e proprio lì si organizzano intere settimane di crociere subacquee per esplorarle tutte.

Stretto di Gobal

Tenendo conto di questo si può dire che l'esplorazione dei relitti interessa molti subacquei.
Perchè?
Anche senza dare una risposta in molte parti del mondo, pensando che non erano sufficienti gli oltre 3 milioni (fonte UNESCO) di carcasse di navi che sono abbandonate in fondo al mare o sulle spiagge, sono stati creati nuovi relitti.
Nelle isole Cayman il vascello statunitense Kittiwake è stato affondato su un fondale di 20 metri per permettere l'esplorazione di tutti e cinque i piani della nave.
Nel 2009 vicino alla costa della Florida è stata affondata la USNS Generale Hoyt Vandenberg una nave di 160 metri per attirare nella zona sempre più amanti delle immersioni.
In Turchia nel 2016 addirittura è stato affondato un Airbus A310 lungo 54 metri per incrementare il turismo subacqueo.
  

Perchè?
Perchè molti diving organizzano escursioni subacquee per esplorare quello che in definitiva potrebbe essere esplorato fuori dall'acqua con più facilità e comodità tenendo conto che molti relitti sono navi comuni senza interesse storico?
E perché molti subacquei pagano supplementi e affrontano quelle difficoltà?
No so. Ho una mia idea e ci ragionerò sopra e poi scriverò un altro articolo. Nel frattempo invito tutti quelli che non amano i relitti e che invece sono attratti dagli esseri viventi del mare a leggere storie delle più affascinanti creature del mare.
Dopo vedrete il mare e i relitti con occhi diversi.

di Marco Benedet

CONTINUA con RELITTI PER VERA PASSIONE?

Se questa pagina ti è piaciuta condividila su Facebook coi tuoi amici
Condividi su Facebook
GRAZIE

IDENTIFICARE LA RUBINETTERIA

IL MARE MERITA IL NOSTRO RISPETTO


 LE ESCURSIONI DA NON PERDERE A SHARM EL SHEIKH

LEGGERE DEL MARE DI SHARM EL SHEIKH

SPECIE ENDEMICHE DEL MAR ROSSO

Cerchi un'informazione, una notizia su Sharm El Sheikh e dintorni,
usa il motore di ricerca interno

Ricerca personalizzata

by infosharm.com Descrizione: E:\InfoSharm Copia\infosharm.com\imm\italy.jpg per VerbAqua  Ogni diritto riservato   
per contatti: redazione@infosharm.com